E’ al museo Ars Electronica di Linz in collezione permanente. E’ stata finalista al Red Dot Award. Fa impressione anche a me ogni volta che la vedo…

Direi che è il momento di farla diventare reale. E il 2015 sarà l’anno giusto.

La Caratteristica peculiare di questa lampada è quella di cambiare autonomamente le propria forma tra la fase “spenta” e quella “accesa”. La lampada è composta da un elemento a parete o a soffitto rigido, un tubo flessibile di lunghezza variabile e un portalampada finale ove è alloggiata la lampadina.

Quando la lampada è spenta, in posizione di riposo, il portalampada è direzionato verso il basso cedendo alla forza di gravità.

Quando la lampada viene accesa il tubo flessibile si muove autonomamente grazie ad un anima interna in una lega di nichel titanio rame fino a raggiungere una posizione finale qualsivoglia nello spazio così da sembrare viva.

Quando la lampada viene nuovamente spenta l’effetto dell’anima lentamente svanisce facendo tornare la stessa nella posizione iniziale.

La lampada può essere composta da uno o più bracci aventi il medesimo funzionamento da non perdere nel VIDEO
arsenio arsenio bimboarsenio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *